Introduzione

po4a estrae il materiale traducibile dal suo ingresso (N.d.T. e lo inserisce) in un file PO.

Una volta che file PO è stato tradotto, esso re-inserisce la traduzione nella struttura del documento, e genera il documento tradotto.

Se una stringa non è tradotta (cioè non era stata tradotta o è "fuzzy" perché il documento originale è stato aggiornato), viene usata la stringa originale.

Ciò permette di fornire sempre documentazione aggiornata.

Formati supportati

po4a supporta attualmente i seguenti formati:

File di configurazione

Si può usare un file di configurazione per facilitarne l'uso riducendolo alla chiamata di un singolo comando. Questo file di configurazione conterrà l'elenco dei documenti, le opzioni, ecc.

Se invocato con un file di configurazione, po4a usa un algoritmo 'alla make' per rilevare se i file sono cambiati e se è necessaria qualche operazione.